Genti Migranti. Il filo di lana di Paolo Iorio. Presente lautore. - 24/02/2011

24 / 02 / 2011 - Genti Migranti. Il filo di lana di Paolo Iorio. Presente lautore.

 

Sintesi (max 2500 battute): Il Club di Brindisi ha voluto trattare un argomento importante e di grande attualit, a cui si interessato sin dalla sua costituzione, spinto oltre che da considerazioni etiche, anche dalla posizione geografica della citt, dalla sua storia e dalla sua vocazione allaccoglienza. Partendo dalla presentazione del volume Il filo di lana del giornalista e scrittore Paolo Iorio, la cui trama racconta lepopea della migrazione della gente del sud verso gli Stati Uniti, si cercato di affrontare i temi relativi ai Diritti Umani, al fenomeno della Migrazione, ai suoi sviluppi ed alle ripercussioni sulla realt attuale. Si parlato di genti che partono per luoghi sconosciuti con tante speranza ed aspettative, ognuno con il proprio bagaglio di storie, povert e miseria. Un video faceva scorrere immagini di storie vecchie e nuove.
?                ?     ?  ?

Il Club di Brindisi ha voluto trattare un argomento importante e di grande attualit, a cui si interessato sin dalla sua costituzione, spinto oltre che da considerazioni etiche, anche dalla posizione geografica della citt, dalla sua storia e dalla sua vocazione allaccoglienza.

Partendo dalla presentazione del volume Il filo di lana del giornalista e scrittore Paolo Iorio, la cui trama racconta lepopea della migrazione della gente del sud verso gli Stati Uniti, si cercato di affrontare i temi relativi ai Diritti Umani, al fenomeno della Migrazione, ai suoi sviluppi ed alle ripercussioni sulla realt attuale.

Si parlato di genti che partono per luoghi sconosciuti con tante speranza ed aspettative, ognuno con il proprio bagaglio di storie, povert e miseria. Un video faceva scorrere immagini di storie vecchie e nuove. 

 


?                ?     ?  ?